UltraTrail.it - 2024

La Differenza tra Jogging e Running: Due Modi di Correre, Due Filosofie di Vita

Trail Runner

La Differenza tra Jogging e Running: Due Modi di Correre, Due Filosofie di Vita

Molte persone usano i termini “jogging” e “running” in modo interscambiabile, ma ci sono differenze significative tra queste due pratiche di corsa. Non si tratta solo di velocità o intensità, ma di approcci e filosofie di vita diversi che si riflettono in questi due stili di corsa.

Origini e Storia

Il termine “jogging” è stato popolarizzato negli anni ’60 come un modo gentile e moderato di fare esercizio, mentre il “running” è associato a una corsa più veloce e competitiva. Con il passare degli anni, questi due stili hanno sviluppato caratteristiche e culture distinte.

Velocità e Intensità

La differenza più evidente tra jogging e running è la velocità. Il jogging è generalmente definito come una corsa a una velocità inferiore a 6 miglia orarie (circa 9,7 km/h). È una forma di esercizio a bassa intensità, ideale per aumentare la resistenza cardiovascolare senza stressare eccessivamente il corpo. Al contrario, il running è più veloce e più intenso, spesso usato per allenamenti specifici o competizioni.

Obiettivi e Benefici

Gli obiettivi di chi pratica jogging e running possono variare significativamente. Il jogging è spesso scelto per la gestione dello stress, il miglioramento della salute generale e il piacere di una corsa tranquilla. I benefici includono una migliore salute cardiovascolare, la perdita di peso e un miglioramento dell’umore. Il running, d’altro canto, è spesso legato a obiettivi di prestazione, come correre una maratona o migliorare i tempi personali. I benefici includono un aumento della forza muscolare, maggiore resistenza e, naturalmente, realizzazioni competitive.

Impatto sul Corpo

L’impatto del jogging e del running sul corpo varia. Il jogging, essendo a bassa intensità, è generalmente più delicato sulle articolazioni e muscoli, rendendolo adatto ai principianti o a chi cerca un esercizio a basso impatto. Il running, invece, mette più stress sul corpo, richiedendo una maggiore attenzione alla forma di corsa, al recupero e alla prevenzione degli infortuni.

Equipaggiamento e Preparazione

Anche l’equipaggiamento può variare. Mentre per il jogging sono adatte scarpe da corsa

standard e un abbigliamento comodo, il running, specialmente a livelli più competitivi, può richiedere scarpe più tecniche, abbigliamento specifico per la performance e accessori come orologi GPS per monitorare la velocità e la distanza.

Mentalità e Comunità

La mentalità di chi pratica jogging e running può differire notevolmente. I jogger spesso cercano una corsa rilassante e meditativa, un modo per disconnettersi dalla routine quotidiana. La comunità di jogging tende ad essere più informale, con un’enfasi sul godere dell’attività senza pressione. Al contrario, il running spesso attrae coloro che cercano di superare i propri limiti e competere, sia con se stessi che con gli altri. La comunità di running è caratterizzata da club, gruppi di allenamento e eventi competitivi.

In conclusione, mentre jogging e running sono entrambe forme di corsa, differiscono in termini di velocità, intensità, obiettivi, impatto sul corpo, equipaggiamento e mentalità. Scegliere tra jogging e running dipende dagli obiettivi personali, dalle condizioni fisiche e dalle preferenze individuali. Entrambi offrono benefici significativi per la salute e il benessere, ma è importante riconoscere e rispettare le loro differenze per godere appieno delle loro specifiche virtù.